UN FIORE ALL'OCCHIELLO - Visita un'altra abbazia
Coro Chiesa Vallombrosa
Pagina precedente...  Pagina successiva...
Pag. 22 di 48
Il coro della Chiesa dell'abbazia di Vallombrosa merita certamente un'attenzione particolare. Un vero fiore all'occhiello di questo sacro edificio. E' molto antico, la sua realizzazione risale agli anni Quaranta del XV secolo ed Ŕ opera di Francesco di Nanni da Poggibonsi.
Questo coro non fu realizzato per Vallombrosa, ma per la Chiesa di San Pancrazio di Firenze, di origine antichissima, forse paleocristiana. Per volere di Papa Alessandro IV questa chiesa e l'attiguo monastero passarono sotto i vallombrosani nel 1230 e a questi rimasero fino al 1808, anno della soppressione napoleonica. In seguito a rifacimenti di questa chiesa della seconda metÓ del XVI secolo, il coro venne smantellato e trasferito nella chiesa di Vallombrosa. A quest'ultima, durante i rifacimenti di XVII e XVIII secolo, alla romanica abside venne sostituito un'ambiente adatto a ospitare il coro di San Pancrazio.
Questa autentica opera d'arte della Chiesa dell'abbazia vallombrosana si presenta oggi particolarmente affascinante anche per l'accurato restauro a cui Ŕ stato sottoposto a fine anni '50 del secolo scorso. Qui i monaci si ritrovano quotidianamente per lodi e preghiere.